TEO... BANZAI!

martedì, giugno 06, 2006

La mamma treno

I giapponesi sono maestri nell' appisolarsi sui treni.
Sono straordinari. Saltano sul treno, cercano un posto libero su cui sedersi e via che cadono ISTANTANEAMENTE nel sonno più profondo.
A volte mi chiedo se il treno è l'unico posto dove riesco effettivamente a prendere sonno.

E' divertente vederli che si lasciano cullare tra i movimenti della "mamma treno". Tun tun... zzz.. tun tun ...zzz...

Purtroppo ci sono anche degli incovenienti. Il treno si deve pure fermare. Quindi mentre rallenta il dolce cullare finisce per avere una sola direzione. Si trasformano tutti in tante torri di Pisa: mi piego ma non cado! (Tutto questo nel sonno più profondo)
A volte sono pure coordinati tra di loro (tutti a destra eh eh, tutti a sinistra oh oh). Un po' meno contenti sono quelli che non vogliono dormire e si trovano un perfetto sconosciuto che gli si addormenta sulla spalla...

Pensate che riescono perfino ad appisolarsi in piedi (che sono cavalli???!). Ne ho visto proprio uno oggi. Un controllo perfetto, eretto in piedi neppure un tentennamento. Incredibile.

Ed ecco il risveglio: il treno si ferma ed il contraccolpo li riporta nel mondo reale. Tante facce rintontite con uno sguardo un po' perplesso :"ah ma sono solo qui..." ....e che pensavi, di essere finito su uno dei mondi di Galaxy ?!!

4 Comments:

  • A Luino come a Tokyo, caro Teo, il treno è da sempre un luogo che serve per dormire!!!!
    Anche i pendolari italiani si fanno delle belle ronfate in treno!
    Io per primo!
    Una volta, proveniente da Milano, il tipo delle pulizie della stazione di Luino, mi tocca sulla spalla, mi sveglia e mi fa: "Ma dove è che vuole scendere lei, a Maccagno?". Cazzo non mi ero accorto di esser già arrivato a Luino. E meno male che il treno non è ripartito, altrimenti mi sarei ritrovato a Gallarate, visto che non avrebbe proseguito bensì sarebbe tornato indietro!!!
    E cmq Teo, nonostante il treno sia uno dei posti più scomodi e peggiori per dormire, è tutta questione di abitudine!!!
    Ti ricordi durante il viaggio in treno Parigi-Calais, la mia posizione perfettamente aderente alla poltroncina che mi consentì qualche ora di sonno?
    SPETTACOLO!!!!
    Altro che i giapponesi!

    By Anonymous omarameo, at 4:03 PM  

  • Mi immagino la faccia del Teo seduto in treno con uno sconosciuto addormentato sulla spalla, magari con la bocca aperta e la bollicina che gli esce dal naso come nei cartoni animati. Ricordati la macchina fotografica quando vai in treno, certe situazioni vanno immortalate con un autoscatto :-)

    By Anonymous il socio, at 4:35 PM  

  • Hai detto bene "pendolari". Qui c'è una piccola differenza. Tu ti spari due ore di viaggio senza stop, questi si addormentano anche per fare una sola fermata di metrò! E pure in piedi!

    Non ti credere ci hanno superato pure nella "pennichella".... adesso capisco perchè stanno in ufficio sino a tardi...altro che super lavoratori:-)

    By Blogger Teo, at 4:41 PM  

  • ah socio!
    si è vero! certe scene sembrano proprio arrivare dai cartoni animati...
    Vorrei fare delle foto, me secondo me mi prendono per scemo. Appena sono con Hiromi sfrutto l'occasione per immortalarli!

    By Blogger Teo, at 4:45 PM  

Posta un commento

Links to this post:

Crea un link

<< Home